firewall, antivirus, sicurezza  
Antivirus
Confr. antiv. 2014
Confr. antiv. 2012
Confr. antiv. 2011
Confr. antiv. 2010
Confr. AV 2009
Confr. antiv.2008
Confr. antiv.2007
Confr. antiv.2006
Confr. antiv.2004
Confr. velocità antivirus 2012
AntiRootkit
AntiSpam (email)
AntiSpyware
Criptare dati
Firewall
Password Gestione
Password Recupero
Privacy
 
   
 
   
   
 
 

 

 
 

 

 

 

Confronto Antivirus 2013

 

 

Introduzione

confronto aggiornato: Gennaio 2013

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: La prova comparativa antivirus 2014 è qui.

Come sto facendo da alcuni anni, anche a Gennaio 2013 ho eseguito il confronto antivirus su un campione di circa 86000 file infetti da virus, trojan, malware e worm. I file sono stati messi in varie cartelle  e fatti analizzare dagli antivirus.

Rimangono valide le stesse considerazioni di ogni anno, e cioé che un test di questo tipo, con la velocità di diffusione dei virus attuali, non ha tantissimo valore, perché l'efficacia di un antivirus si vede anche dalla rapidità degli aggiornamenti. Tuttavia può aiutare nella scelta complessiva di un antivirus/internet security, ed è per questo che continuo a farlo.

Differenza con gli scorsi anni: Lo scorso anno, il 2012, è stato l'anno in cui sono comparsi il maggior numero di antivirus e pacchetti di sicurezza free. Al momento ci sono svariate scelte che si possono fare: per questa ragione nel confronto di quest'anno ho deciso di inserire esclusivamente antivirus e pacchetti di sicurezza gratuiti.

Come ogni anno, ciascun antivirus è stato aggiornato subito prima del test. La modalità di scansione è quella predefinita per ciascun antivirus.


 

 
 
 
Confronto Antivirus 2013

 

percentuale di virus individuati   

 

 
 

Conclusioni

Se lo scorso anno (2012) sono stati resi disponibili tanti antivirus gratis, non si può dire che la quantità sia sinonimo di qualità. Come si vede da questo confronto, infatti, nessuno dei nuovi ingressi di quest'anno riesce ad avvicinare i 3 antivirus che da ormai alcuni anni sono al vertice di questo confronto, e cioé Comodo Internet Security, Avira e Avast!.

Rispetto al 2012, Avira è riuscito a scavalcare Avast!, riprendendosi la posizione che aveva perso rispetto a quest'ultimo nel confronto 2009. Comodo Internet Security rimane al comando rispetto agli antivirus free, per quanto il divario sia comunque dimninuito rispetto allo scorso anno. In ogni caso, tutti e 3 rimangono su percentuali di tutto rispetto.

Delusione invece per Kaspersky Virus Removal Tool (VRT), che negli anni scorsi aveva fatto bene: evidentemente è rimasto indietro rispetto alla versione di Kaspersky a pagamento, perché a malapena è riuscito ad avvicinare i primi tre. Stesso discorso per BitDefender free, che è rimasto indietro rispetto al passato.

La nota più sorprendente del 2013 è venuta invece da FortiClient EndPoint 5: il suo risultato è stato, almeno da parte mia, del tutto inaspettato, posizionandosi (seppure di poco) davanti ad antivirus ben più collaudati come AVG. Considerando che in passato nei miei test non aveva fatto bene (come nel 2010, per esempio, quando era arrivato ultimo), deve aver avuto aggiornamenti importanti.
Unthreat Antivirus 2013 mantiene le buone posizioni conquistate lo scorso anno; il problema è che, come nelle versioni passate, nella rimozione è lentissimo.
AVG si è difeso, così come è andato abbastanza bene anche Panda Cloud 2013 (ho anche provato a fare una scansione offline di quest'ultimo, tanto per vedere cosa accade se non c'è la connessione ad internet, e comprensibilmente è arrivato in fondo).

I vari pacchetti di sicurezza (antivirus + firewall) sono arrivati nelle posizioni centrali: Ad-Aware Antivirus free, ZoneAlarm Antivirus + Firewall 2013 e Roboscan non hanno brillato, ma hanno margine per miglioramenti (lo stesso vale per OutPost Security Suite, arrivato più in basso, che pure non sembra registrare miglioramenti rispetto ai confronti degli scorsi anni). In particolare Roboscan, che pure utilizza il motore di BitDefender, ha evidentemente un database di virus meno fornito.

PcTools nel 2012 è ulteriormente migliorato rispetto agli scorsi anni, togliendosi dalle posizioni di coda (che rimangono agli stessi antivirus degli scorsi confronti), mentre Microsoft Security Essentials è rimasto sui livelli degli anni precedenti.

Nel complesso in questo confronto 2013 possiamo notare alcune conferme (Comodo, Avira e Avast!), una novità (FortiClient), e alcune promesse interessanti per il futuro.

Su Programmifree è anche presente il confronto di velocità e leggerezza antivirus per il 2013.