programmi gratis free  
   
 
Antivirus
Confr vel.  2013
Confr vel.  2011
Confr vel.  2010
Confr vel.  2009
Confr vel.  2008
Confr vel.  2007
Confr. vel. 2006
Confr. vel. 2005
 
   
   
   
 
 

 
 

 

 

Confronto leggerezza Antivirus 2012

i migliori pacchetti antivirus e Internet Security a confronto in velocità e leggerezza

 

 

Introduzione

NOTA: Il confronto antivirus 2013  (sul riconoscimento virus) è qui.

Il confronto velocità e leggerezza antivirus 2013 è invece qui.

Rispetto al confronto dello scorso anno (confronto velocità antivirus 2011), ci sono stati alcuni cambiamenti: sono entrati Unthreat 2012 free e di GData 2012 (a pagamento). E' stato invece rimosso BitDefender free, che al momento non offre più la protezione in tempo reale.
 Per quanto riguarda i test sulla scansione, ho deciso di provare anche Kaspersky VRT che, seppur con lo stesso database della versione a pagamento di Kaspersky, da alcuni rapidi test mi era sembrato più lento di quest'ultimo. Verificheremo se è vero.

Ogni pacchetto è stato aggiornato poco prima del confronto alla sua ultima versione. I test sono stati eseguiti con un Pentium Intel E6600 e 2 GB RAM, un processore dual core ormai di fascia bassa (dal prossimo anno utilizzerò un processore più recente). Il sistema operativo utilizzato è Windows 7 a 32 bit.

NOTA PER TUTTI: Ho scelto di inserire nello stesso confronto antivirus gratuiti e veri e propri pacchetti di sicurezza non tanto per far vedere che questi sono più leggeri (dovrebbe essere ovvio), bensì per misurare di quanto sono più leggeri: in certi test, soprattutto in quelli sulla scansione, vedremo che non è nemmeno così...

 

 
 

TEST 1: avvio del sistema operativo (in secondi)

Ho misurato il tempo di avvio del sistema operativo  espresso in secondi.  Il test è stato ripetuto 5 volte per ogni antivirus/pacchetto di sicurezza e fatta la media dei tempi.


in rosso gli antivirus a pagamento

Brevi Considerazioni: Unthreat, nuovo ingresso di quest'anno, è risultato il più veloce nell'avvio, davanti ad AVG e Comodo. I pacchetti Internet Security sono risultati (comprensibilmente) più lenti, con l'eccezione di Comodo IS 2012 che non ha sfigurato rispetto ad antivirus sulla carta ben più leggeri.
 

 
 

TEST 2: Copia di 13100 file (in minuti)

Ho copiato 13100 file da una partizione all'altra, contententi file di vario genere: html, doc, exe, zip, jpg e altro ancora.


in rosso gli antivirus a pagamento

Brevi Considerazioni: Di nuovo Unthreat davanti a Comodo 2012. Stavolta anche Norton si è comportato su ottimi livelli. Microsoft SE, pur essendo sulla carta più leggero di altri, non ottiene un grande risultato.
 

 
 

TEST 3: Installazione di un gioco (in minuti)

Con Alcohol 52% Free ho creato sul disco rigido l'immagine ISO del gioco Shogun 2 Total War e l'ho montata come immagine virtuale (sempre con Alcohol Free). Da qui -dopo le prime schermate dell'installazione- ho misurato il tempo che veniva impiegato per l'installazione completa.


in rosso gli antivirus a pagamento

Brevi Considerazioni: La differenza di risultati in questo test non è enorme. Comodo, nella versione 2012, si comporta molto meglio rispetto al passato, forse perché quest'anno è più automatizzato (se lasciato in modalità predefinita), mentre nel test dello scorso anno richiedeva più interventi da parte dell'utente.
In ogni caso, almeno 8 antivirus sono più o meno sullo stesso livello.
 

 
 

TEST 4: scansione 13100 file non infetti  (in minuti)

Ho eseguito la scansione dei 13100 file copiati poco prima.


in rosso gli antivirus a pagamento

Brevi Considerazioni: Si notano alcune differenze, non tanto tra i più veloci, ma tra i più lenti. Unthreat, che in altri test sembrava velocissimo, qui cede pesantemente il passo. Viene inserito anche Kaspersky VRT, che risulta ben più lento della versione di Kaspersky a pagamento.
Interessante vedere che gli Internet Security a pagamento qui risultano tutti in buona posizione.
 
 

 
 

TEST 5: Scansione di 55000 file e rimozione 300 file infetti (in minuti)

Questo test è la vera novità di quest'anno. In passato mi ero accorto che alcuni antivirus facevano fatica a rimuovere dei virus, e adesso ho voluto quantificare la cosa. Ho così infettato un sistema operativo con un worm e alcuni malware, ne ho creato un'immagine con Paragon Backup&Recovery 2012 free, e ogni volta l'ho fatto analizzare da un'altra partizione e pulire dai vari antivirus.
I file infetti erano circa 300, non moltissimi (un solo worm può fare molti più danni, l'ho fermato e congelato dopo un po'), ma sufficienti per un test di questo tipo.


in rosso gli antivirus a pagamento

Brevi Considerazioni: Cinque antivirus sono praticamente sullo stesso livello e due pacchetti Internet Security sono tra i primi tre. In questo test rivela la capacità di un antivirus di rimuovere virus e malware ed è uno dei test più significativi.
Microsoft SE, Kaspersky VRT e soprattutto Unthreat 2012 free hanno avuto molte difficoltà. Lo stesso Comodo, che era andato molto forte nella scansione pura, qui non riesce a brillare.
 

 
 

Spazio occupato sull'Hard Disk

Durante il test ho provato anche a dare un'occhiata allo spazio occupato dalle installazioni dei vari antivirus sull'hard disk. Le differenze sono state notevoli, da Microsoft SE, che occupava meno di tutti (poche decine di MB), per arrivare a Comodo IS 2012 (oltre 350 MB); il massimo però è stato raggiunto da GData IS 2012, con oltre 500 MB occupati sull disco rigido.
Antivir e Avast sono arrivati vicini, con circa 200 MB occupati (un po' di più per AVG, con oltre 250 MB). Anche Kaspersky e Norton erano più o meno su questi valori (considerando che si tratta di pacchetti completi e non di soli antivirus, è un risultato ormai nella norma).
 

 
 

Conclusioni

(NOTA: ricordo ancora che il confronto di questa pagina è del 2012. Il confronto velocità antivirus 2013 è qui).

Se lo scorso anno Avast! home era risultato il più leggero, quest'anno, con l'uscita della versione 7, ha decisamente perso la prima posizione: non è diventato un antivirus pesante, tuttavia non ha vinto nessuno dei test, oscillando sempre tra la terza e la quinta posizione, sui livelli di AVG 2012.

A differenza degli scorsi anni, quest'anno non c'è stato un vincitore netto: Avira Antivir 2012 può essere considerato -insieme a Comodo Internet Security- il vincitore ai punti (è arrivato primo in due test su cinque), tuttavia in alcuni test non ha brillato (soprattutto in quello di copia file).
Comodo IS 2012 è arrivato almeno pari ad Antivir; sarebbe arrivato anche prima, se non fosse stato per l'ultimo test, in cui ha faticato più di altri con quei 300 file infetti da eliminare. In ogni caso, è risultato il più leggero dei pacchetti di sicurezza.

Agnitum OutPost Security Suite 7.1 e Microsoft SE 2.1 non hanno brillato; spesso sono arrivati vicini, e qualche volta Outpost è anche arrivato davanti a Microsoft SE, pur considerando che si tratta di un pacchetto completo e non di un singolo antivirus. In ogni caso, è soprattutto nell'ultimo test che sono caduti: quando c'è stato da eliminare fisicamente dei virus, hanno fatto fatica.

Unthreat 2012 free, che dopo i primi due test mi sembrava la vera rivelazione di questo confronto, è poi arrivato molto indietro negli ultimi due test, soprattutto in quello in cui occorreva fisicamente rimuovere i virus. E' bello avere un antivirus leggero, tuttavia questo deve essere poi capace di rimuovere virus e malware (mi sembra una condizione irrinunciabile quanto ovvia).

Quest'anno ho provato anche Kaspersky VRT (solo nei test della scansione, dal momento che non protegge in tempo reale): come avevo notato da alcuni brevi prove in passato, la velocità di scansione/rimozione lascia (volutamente) molto a desiderare.

Infine una considerazione (di solito non mi occupo di programmi a pagamento, dunque sarò breve) anche sui due pacchetti di sicurezza Kaspersky IS 2012 e GData IS 2012: Kaspersky è andato sicuramente meglio come leggerezza, tuttavia entrambi si sono fatti valere nell'ultimo test, quello della rimozione dei virus. Quando le cose sono diventate difficili, è emersa la solidità del loro motore.