Mojopac (per Windows XP)

(virtualizzazione)

 

E' un programma che riesce a fare qualcosa di unico nel suo genere (ci sarebbe anche Ceedo, che però è a pagamento e non funziona nemmeno così bene), qualcosa che prima di esso sembrava impensabile: creare un sistema operativo virtuale su un'unità esterna (Hard Disk o Pen Drive USB, iPod inclusi), in grado di funzionare su qualsiasi computer con presente Windows XP (niente Windows Vista o Windows 7).

In altre parole noi installiamo Mojopac su una chiavetta USB (per esempio da 8 GB), o su un iPod: a questo punto avremo una specie di nuovo sistema operativo, su cui potremo installare browser, client di posta elettronica, programmi di qualunque genere (inclusi quelli che richiedono driver, basta impostare l'opzione corrispondente), e addirittura giochi. Tutto funzionerà bene, e senza andare a toccare il sistema operativo. Detta così, Mojopac potrebbe sembrare solo un buon programma di virtualizzazione, ma niente di straordinario.

Adesso però togliamo la chiavetta USB dal nostro computer, e andiamo ad inserirla in un computer diverso: incredibile! Lanciando Mojopac dalla chiavetta del nuovo computer, tutti i programmi installati in essa funzioneranno. E' qualcosa che bisogna vedere per credere.

Vediamo tuttavia le note negative, perché se ci fermassimo qui sembrerebbe un programma perfetto: a parte qualche bug, a parte il fatto che qualche applicazione non funziona proprio in maniera perfetta (per quanto in genere i risultati siano spettacolari), a parte il fatto che Mojopac è in parte shareware e in parte freeware (tuttavia fino ad ora è perfettamente utilizzabile anche gratuitamente per scopo personale), a parte il fatto che da Mojopac non è possibile 'vedere' le partizioni del sistema operativo centrale, ma solo il contrario, il limite principale sta nel fatto che la chiavetta non viene criptata e che la perdita dell'unità esterna (chiavetta, iPod o Hard Disk che sia), rende possibile a chiunque di accedere ai nostri dati.

Per criptare la chiavetta, cosa indispensabile se si pensa di salvarci dati sensibili, occorre utilizzare ulteriori programmi, come TrueCrypt. In questo caso, comunque, l'operazione non è semplice, anche perché riesce solo con certe versioni di TrueCrypt (per esempio la 4.3a, come mi ha giustamente segnalato un visitatore) e non con altre (non ci sono riuscito con la 5.1).

Rimane comunque possibile utilizzare facilmente programmi di protezione password, come l'ottimo Keepass, oppure qualcosa come Androsa File Protector, tuttavia a prezzo di dover ogni volta decomprimere tutto quello che è presente nel file protetto.

Resta inteso che con un Hard Disk esterno non ci sono problemi di velocità; se invece volete utilizzare una chiavetta (Pen Drive) USB, la reattività del sistema dipenderà completamente dalla velocità della chiavetta stessa.

MOLTO IMPORTANTE: La società che sviluppava Mojopac è stata comprata dalla Citrix, che pare non avere la minima intenzione di proseguirne lo sviluppo (al contrario, si sta occupando di un programma di virtualizzazione a pagamento).

La versione fornita qui sotto di Mojopac è l'ultima free e funzionante disponibile (se dopo l'installazione chiede di registrarsi, si può ignorare tale richiesta).

 

download (ultima versione free)

GIUDIZIO: BUONO ++
 

 

Categoria: Virtualizzazione e Chiavette USB