MKV

Cosa è il formato-contenitore MKV

 

 
Cosa significa MKV

MKV è un contenitore (tipo AVI, per intenderci), e non un formato. Questo significa che all'interno di un video MKV possono stare diversi formati, sia audio che video, come Divx, Xvid, H264 per il video, e Ac3, mp3, AAC e altri per l'audio.
E' in grado ospitare anche i sottotitoli, che possono essere a piacimento mostrati o nascosti.
 

 
 
Che vantaggio ha questo .MKV rispetto ad AVI (che è molto più usato)?

Il contenitore MKV ha alcuni indubbi vantaggi rispetto all'AVI: è in grado di integrare più tracce audio, includendo i sottotitoli (anche multipli), e di supportare formati più moderni ed evoluti (con qualità migliore rispetto a divx e xvid), come l'H.264 per il video e l'AAC per l'audio (oltre ovviamente ad AC3, mp3, ecc.). Supporta anche la divisione in capitoli (come un DVD).
 

 
 
Come vedere correttamente un video MKV

Per visualizzare correttamente un video MKV sul computer, è possibile o scaricare il codec MKV necessario, oppure utilizzare un video player che supporti nativamente il formato/contenitore MKV, come per esempio PotPlayer, Media Player Classic Home Cinema, KMPlayer, ecc.

Se invece vogliamo vedere un video MKV su un lettore da tavolo (generalmente collgato alla TV), purtroppo le cose si fanno più complicate: infatti, solo alcuni videolettori sono in grado di riprodurre correttamente i video MKV, ancor più se a 720p o 1080p (mi viene in mente, per esempio il WDTV della Western Digital).
Per tutti gli altri, è necessario convertire il nostro video in un formato AVI (in genere con codec Xvid o Divx e audio mp3 o AC3) che il lettore da tavolo sia in grado di supportare.
 

 
 
Convertire un video .MKV verso altri formati

Convertire un video MKV verso un formato più supportato, come può essere l'AVI, può essere semplicissimo, se i codec usati sono i soliti divx o xvid e mp3 o AC3 per l'audio (in questo caso basta rinominare l'estensione .mkv in .avi e il video si leggerà con un normalissimo .avi); se invece il nostro MKV contiene al suo interno codec più evoluti (come H264 e AAC), allora è necessaria una vera e propria conversione.

 Su Programmifree è presente una guida per convertire un MKV in AVI . In ogni caso sono comunque possibili i normali software (gratuiti) di conversione video.

E' anche possibile eseguire la conversione in HD (720p o 1080p) mantenendo inalterata la risoluzione (con una leggera perdita di qualità); in questo caso, però, bisogna vedere se il lettore da tavolo è in grado di supportare (e di mostrare) risoluzioni elevate.

Ci sono anche programmi per convertire direttamente da DVD a MKV.
 

 
 
Come tagliare (ed eventualmente unire) un video MKV

Purtroppo al momento non esiste qualcosa come come Virtual Dub in grado di tagliare un .MKV visualizzando le scene direttamente in una finestra all'interno del programma. Lo stesso AviDemux, ottimo software per altri versi, quando incontra un .mkv con formati come x264 e AAC ha spesso problemi di sincronia con l'audio.

L'unico modo è dunque rinunciare al tagliare un video visivamente, e utilizzare un programma come MKV Toolnix, che se non altro compie un lavoro molto preciso. Su Programmifree.com è presente una guida per tagliare un MKV con MKV Toolnix.