Windows XP Mode

(virtualizzazione)

 

E' un programma della Microsoft utile soprattutto a certe aziende (penso a certi software particolari per banche, ecc.) ce sono legate all'utilizzo di certi software molto costosi e che non possono, per questa ragione, passare a Windows 7.

Questa applicazione/funzionalità della Microsoft consente così di utilizzare su Windows 7 qualsiasi programma funzionante con Windows XP.

All'inizio questa funzionalità era disponibile solo per i processori con VT (Intel o AMD dovevano supportare la Virtualization Technology); successivamente però, tramite una patch, la Microsoft ha esteso la compatibilità a tutti i processori.

Per procedere, dobbiamo dunque installare prima Windows XP Mode (circa 500MB; c'è dentro tutto il sistema operativo di XP, la cui licenza viene per questo utilizzo concessa gratuitamente) e -successivamente- Microsoft Virtual Pc.

Alla fine, se tutto andrà come deve, si potrà lanciare una vera e propria finestra di Windows XP all'interno di Windows 7, che si potrà utilizzare come qualsiasi finestra (per esempio facendo copia e incolla).
Una volta installata qualche applicazione tramite XP Mode, questa apparirà direttamente nel menu di Windows 7, e -quando lanciata- si avvierà direttamente, senza bisogno di avviare prima XP Mode (non avremo però l'interfaccia grafica di Aero in questa nuova finestra).

La velocità dell'emulazione dipende moltissimo sia dalla velocità del processore che dalla RAM disponibile. Con un processore potente e parecchia RAM, la velocità è assolutamente buona.

E' possibile installare e utilizzare Windows XP Mode esclusivamente con le versioni Professional, Ultimate ed Entraprise di Windows 7.

download

GIUDIZIO: BUONO ++

 

Categoria: Virtualizzazione