Masterizzare:

Colore dei CD-R e Atip

 

 

Il colore del cd-r è il risultato finale del colore dello strato riflettente e quello del dye. Lo strato riflettente è molto importante per la durata e l’affidabilità del cd-r. Quello fatto dal solo argento ha un’ottima resa in riflessione, ma un difetto decisivo: si ossida molto presto(cambia colore diventando scuro),  rendendo il cd-r inutilizzabile; cosa che non succede all’oro – più scarso come riflessione e più caro in costi, ma più affidabile nel tempo. Tuttavia per avere risultati migliori, si usa una lega tra questi metalli e degli strati protettivi che non permettano all’aria di entrare tra lo stratto riflettente e il dye.

Programmi interessanti in questo settore sono PlexTools (il migliore, ma purtroppo funziona solo con masterizzatori Plextor) e Nero CD-DVD Speed.

Una lettura parziale dell’ATIP ve lo eseguono anche questi programmi: CD-R Identifier, Alcohol 120%, Cd Mate, Nero Burning. E' una lettura molto parziale, ma è meglio di niente. Se volete la lettura completa, dovrete entrare nell'area protetta e scoprire quali sono i programmi che ci permettono di farlo.

 

1)ATIP - Absolute Time In Pre-Groove, contiene delle informazioni inserite nel cd dal produttore. Da questi dati digitali possiamo conoscere la qualità del cd, la potenza di scrittura richiesta, detta ITWP o semplicemente TWP e altre informazioni importanti che ci aiutano a capire meglio con che tipo di supporto abbiamo a che fare.

 

2) ATIP Start of Lead In: -02:35:74  (settore: -11699) – Ci mostra il punto di inizio scrittura in “lead in”(vicino al foro del cd). Lo O è nel punto in cui ha inizio il flusso di dati, misurati in minuti:secondi:frame.

 

3) ATIP start of lead out: 79:59:72  (settore: 359997) – Capienza massima del supporto in minuti:secondi:frame. E’ il punto “capolinea” del dye e inizio del “lead out”(chiusura cd).

 

4) Manufacturer code:     97 24 01 - Taiyo Yuden Company Limited  (Tipo: 1) – Il nome del produttore del cd. “Tipo” + nr. indica l’apparteneza a uno dei 9 tipi di dye, vedere sopra la tabella: nel caso nostro, “tipo 1” -  si tratta di un cd fatto di cianina.

 

5) Reference Speed: -  Indica la velocità di scrittura consigliata solo per i cd-rw.

 

6) Minimum Recording Speed: -  Indica la velocità minima di scrittura solo per i cd-rw.

 

7) Maximum Recording Speed: -  Indica la velocità massima di srittura solo per i cd-rw.

 

8) Unrestriced use:        No  -   Informa se il cd è ad uso ristretto(restriced), cioè uso ristretto ai masterizzatori pc; oppure ok(unrestriced), uso esteso anche ai masterizzatori audio oltre quelli per pc. Nel caso nostro abbiamo a che fare con un cd ad uso ristretto con i masterizzatori per pc. Questo non significa assolutamente che il cd non si può scrivere come audio dal vostro masterizzatore per pc; significa semplicemente che sono i masterizzatori audio che non lo possono scrivere.

 

9) Disc Type:             Not Rewriteable – Indica se il cd inserito è registrabile o riscrivibile(cd-r opp. cd-rw)

 

10)Qualità o Categoria del Substrato - Disk SubtypeI migliori cd appartengono alla qualità A+, B+, C+.  I peggiori, e quindi da evitare sono: A-, B-, C-.  Nel caso dei cd-rw, ci viene indicata la velocità del supporto: es. cd-rw normale max 2x, cd-rw normale max 4x opp. cd-rw alta velocità(high speed).

PROSSIMA PAGINA