Home

 
   
   
   
   
   
   
   
   
 
 
 

 
 

 

 

 

 

 

Mutui

-domande che è utile fare prima di prendere un mutuo-

 

Ecco alcune domande che è opportuno fare quando si va a parlare per prendere un  mutuo.

1. Quale è il TAEG (Tasso Effettivo Annuo Globale) ?
E' la domanda più importante. Il TAEG è un parametro che ci fa capire immediatamente la convenienza di un mutuo: molti mutui infatti possono avere dei tassi interessanti, ma nascondere altre spese rilevanti, che vanno ad influire in maniera considerevole sul totale (per esempio istruttoria, assicurazione obbligatoria, eventuale stima, ecc.). Capita di vedere mutui trentennali a tasso variabile al 5% con TAEG al 5,6%: in questo caso la differenza non è tanto piccola, se moltiplicata per 30 anni...

L'unico modo per confrontare l'effettivo costo di 2 mutui diversi è appunto il TAEG.

2. Quale tipo di mutuo è giusto per me (esempio a tasso fisso, variabile, ibrido)?
Non esiste un tipo di mutuo valido per tutti, dunque è bene pensare bene a cosa scegliere. Quelli a tasso variabile hanno interessi più bassi, ma in caso di aumenti dei tassi d'interesse aumentano in proporzione; quelli a tasso fisso restano costanti nel tempo, ma in caso che i tassi d'interesse restino costanti (o scendano), paghiamo di più che con il tasso variabile. Esistono inoltre soluzioni ibride, in parte a tasso fisso e in parte variabile, che vanna valutate caso per caso.
3. Perché mi viene consigliato proprio questo tipo di mutuo ?
Riflettere sul perché ci stanno propronendo un certo tipo di mutuo, e sulle commissioni che chi ce lo propone ottiene. In sostanza, domandarsi se un altro tipo di mutuo si potrebbe adattare meglio alle nostre esigenze (e che non ci viene proposto perché altri tipi di mutui fanno guadagnare di più di commissioni).
4. Posso pagare ogni tanto delle grosse somme in modo da ridurlo ? (in genere la risposta è la stessa della domanda successiva)
5. Posso estinguere il mutuo in qualsiasi momento con un'unica rata ? Ci sono penali per questo ?
Chi concede i mutui non fa beneficenza. Dunque se prima si contrae un mutuo e successivamente lo si vuole estinguere tutto insieme o in parte, è chiaro che la Banca -o chi per essa- non ne sarà felice. Di qui la presenza di penali, che a volte possono anche essere di notevole entità, di cui è bene essere a conoscenza.
6. Il mutuo viene insieme ad una qualche assicurazione ?
7. Ci sono altre spese ?
Queste spese sono già inserite nel TAEG, dunque fanno già parte del mutuo. Tuttavia, in carti casi ci potrebbero fare qualche difficoltà nel dirci il TAEG, oppure farci qualche tipo di ostruzionismo a proposito, e in questi è assolutamente indispensabile sapere nel dettaglio se sono previste altre spese.
8. Cosa succede se non posso pagare (toccando ferro)?
E' bene comunque essere sempre preparati ad ogni evenienza, non si sa mai cosa riserva il futuro...