Antivirus
Confr. antivirus
Confr. velocità antivirus
AntiRootkit
AntiSpam (email)
Confr. antispyware 2009
AntiSpyware
Criptare dati
Firewall
Password Gestione
Password Recupero
Privacy
 
   
 
   
 
 
 

 
 
 
 
 

 

 

 

Confronto anti-spyware
(confronto tra programmi free e a pagamento contro lo spyware)

 



I programmi contenenti spyware non sono più una minaccia nascosta come accadeva fino a qualche tempo fa (nel senso che una volta la maggior parte degli utenti li installava a propria insaputa, perché nemmeno sapeva cosa fosse lo spyware, mentre oggi sono tutti più o meno consapevoli dell'esistenza di cose del genere), e allo stesso modo Internet Explorer, dopo l'uscita del SP2, raccoglie molta meno spazzatura rispetto alle versioni precedenti. Tuttavia -per quanto meno evidenti- i rischi per la nostra riservatezza sono tali e quali quelli di qualche anno fa, dunque da qui l'idea di eseguire un confronto tra programmi anti-spyware.

All'inizio volevo semplicemente confrontare -dietro il suggerimento di un visitatore- i tre browser principali (Opera, Firefox ed Explorer), navigando su siti a rischio e vedendo quanta spazzatura raccogliessero tutti e tre; dopo alcune ore però mi sono accorto che senza il mio intervento diretto (cioé cliccando SI a tutte le finestre che si aprivano in giro per lo schermo) la spazzatura raccolta era pochissima, e sarebbero stati necessari mesi per avere materiale a sufficienza per un test, così ho deciso di eseguire un vero e proprio confronto tra gli antispyware.

Ho navigato per 3 giorni su siti di ogni genere, soprattutto su siti a rischio, ed ho cominciato a cliccare SI da tutte le parti, facendomi anche inondare di fastidiossime finestre pop-up, e accettando l'installazione di certificati di ogni tipo. Non contento, ho preso una cinquantina di programmi che contenevano spyware e li ho installati (a questo proposito devo aggiungere che avevo anche provato la protezione in tempo reale degli antispyware, ma ho dovuto desistere, perché nessuno di questi è in grado di proteggere un utente che continua a cliccare SI in maniera indiscriminata).

Alla fine di tutto ciò, la navigazione era diventata molto più lenta, e costellata di innumerevoli finestre popup che si aprivano continuamente per conto loro, contenenti siti a pagamento di vario genere, anche a browser chiusi. Inoltre, pur avendo impostato Firefox come browser predefinito, aprendo Explorer comparivano varie barre addizionali, ed era diventato praticamente impossibile modificarne la pagina iniziale: per quanto Explorer sia più sicuro per via del Service Pack 2, è rimasto ancora il bersaglio preferito dei vari spyware-malware-adware. Quando si installa qualche programma con adware, si può essere certi che andrà a colpire Explorer (anche se con l'incremento degli utenti che utilizzano Firefox è possibile che questa tendenza si modifichi nei prossimi tempi), indipendentemente da quale sia il nostro browser predefinito.

Ottenuta dunque questa partizione con spyware e programmi spazzatura (diverse migliaia da files e chiavi di registro contenenti spyware e adware), ne ho creato un'immagine con l'inseparabile True Image, in modo da poter eseguire il test con tutti i programmi antispyware. Ho quindi provato gli anti-spyware uno per uno, incrociando i risultati (ho impiegato circa 2 settimane per questo test) di uno con l'altro.
 Il confronto è stato eseguito alla fine di Agosto/ Settembre 2006. Come sempre, ogni antispyware è stato aggiornato poco prima di eseguire il test. (NOTA: il confronto più aggiornato di Programmifree è quello del 2009 - clicca qui).

 

Pos.

Nome programma 

licenza

spyware eliminato

1 Spyware Doctor 4 shareware 91.2%
2 Sunbelt Counter Spy 1.5 shareware 84.1%
3 Trend Micro antispyware 3 shareware 83.4%
4 Webroot Spy Sweeper 5 shareware 81.2%
5 Pest Patrol 5 shareware 79.7%
6 A-Squared Free 2.0 freew./sharew. 78.8%
7 Ad-Aware free freew./sharew. 75.3%
8 TrustSoft antispyware shareware 74.6%
9 XoftSpy SE 4.29 shareware 72.6%
10 Ashampoo Antispyware 1.40 shareware 70.8%
11 Super Anti Spyware free 3.2 freew./sharew. 70.5%
12 Spy Bot S&D 1.4 freeware 70.4%
13 Spyware Terminator 1.5 freeware 67 %
14 Ewido antispyware 4 shareware 64.3%

Considerazioni importanti. Prima di analizzare i risultati, è necessaria una premessa: quello che sia o non sia spyware, è una cosa ancora alquanto soggettiva, e ogni casa di software la interpreta a suo modo (sia tra le case di antispyware che tra i produttori di spyware); dunque ci sono programmi molto più restrittivi, come Spyware Doctor, che considera spyware anche i programmi dubbi, e programmi meno restrittivi, come SpyBot (oppure Ewido) che fa più attenzione a quello che elimina. Questo è confermato dal fatto che se dopo aver ripulito il sistema con un antispyware se ne eseguiva un altro, quest'ultimo trovava nuove cose, e così via; sono arrivato addirittura a provare sette programmi antispyware uno dopo l'altro, e il settimo eliminava ancora qualcosa (per quanto poca roba).

Inoltre è diversa la difficoltà dei vari programmi nel rimuovere lo spyware: Per esempio Pest Patrol ed Ewido sono quelli che lo rimuovevano con maggiore facilità, mentre Super Antispyware, SpyBot e Spyware Doctor erano quelli che avevano bisogno del maggior numero di riavvii (fino a 3 riavvii per Spyware Doctor nel caso di uno spyware particolarmente aggressivo).

Diversa anche la pesantezza dei vari programmi per il sistema: Spyware Doctor era certamente il più pesante, sia nella protezione in tempo reale, che nel consumo di Ram o nella lentezza del caricamento.

Gli anti spyware gratuiti si sono comportati abbastanza bene, per quando sia necessario ricordare che gli unici interamente gratuiti (cioé che non hanno una versione a pagamento con qualche funzione in più), sono solo due: SpyBot e Spyware Terminator, che ha anche una buona protezione in tempo reale, grazie alla possibilità di abbinarlo all'antivirus open source ClamWin. Gli anti spyware parzialmente gratuiti (A-Squared Free, Ad-Aware Free) mancano invece della funzione di controllo in tempo reale, ma dal momento che per gli spyware questa non è una funzione proprio indispensabile (anche perché spesso è più teorica che altro), possono essere tranquillamente utilizzati e considerati privi di limitazioni importanti.

Purtroppo i livelli degli antivirus o dei firewall gratuiti (che nei miei test sulle rispettive categorie sono sempre arrivati nelle prime posizioni) sono lontani; nessuno degli antispyware gratuiti entra nelle prime 5 posizioni, e nessuno dei due interamente gratuiti nelle prime 10; tuttavia, dato che -volendo- si possono installare più antispyware (togliendo la funzione di controllo in tempo reale), si riesce lo stesso ad eseguire una pulizia completa del proprio computer anche utilizzando esclusivamente gli anti spyware free. Se poi si evita di prendere spyware/malware/adware, installando solo programmi che ne sono privi, meglio ancora.