Cosa significa fare un Backup

Che differenza c'è tra Backup di partizioni e di file e cartelle

© Copyright Programmifree.com.  E' vietata la copia anche parziale senza il consenso scritto dell'autore.

 


  • Cosa significa fare un backup ? Che differenza c'è tra un backup di file e cartelle e di una partizione?

Significa eseguire una copia di sicurezza di qualcosa, che potrà essere ripristinata se necessario.

Dal momento che i dati digitali possono essere perduti facilmente, sia per colpa dell'incuria (o di errori) dell'utente, che per problemi hardware, è opportuno eseguire periodicamente copie di sicurezza per tutti quei dati che riteniamo importanti.

Esistono vari tipi di backup, praticamente per ogni cosa che sul computer può essere danneggiata.

Il tipo di backup più diffuso, fin dalle origini dei computer, è quello di file e cartelle; periodicamente si usano dei programmi in grado di salvare altrove (magari in un unico file ZIP) tutti i dati che vogliamo. Questi dati potranno così essere ripristinati con facilità in caso di problemi. Tra i vari programmi gratuiti di questo genere (non moltissimi quelli di qualità), ricordo l'ottimo Cobian Backup (programmi backup file e cartelle).

A seconda delle nostre esigenze, esistono programmi in grado anche di eseguire backup di Outlook Express (con email salvate, preferenze, configurazione, ecc.), o dei preferiti di Explorer /Firefox (con tanto di password). In questo caso (sempre che non si vogliano fare scelte diverse, utilizzando programmi che non hanno bisogno di installazione, come FoxMail e Firefox Portable) esistono programmi gratuiti come ZipGenius.

Il backup di file e cartelle ha il vantaggio di essere relativamente veloce e di non richiedere troppo spazio.
 Negli ultimi anni però si è diffuso un diverso tipo di backup, il backup di partizioni, inclusa la partizione su cui si trova il sistema operativo. In questo caso si esegue, tramite appositi programmi, la copia di un'intera partizione, che verrà salvata in un'unico file compresso. Questo file compresso potrà poi essere utilizzato sia per ripristinare l'intera partizione (inclusa la partizione su cui si trova il sistema operativo), che per recuperare singoli documenti o cartelle.
Il vantaggio di questo sistema è semplice: in un pochi minuti si salva un'intera partizione, con tutto quello che contiene, senza stare tanto a pensare a cosa salvare e cosa no. Negli ultimi tempi, però, c'è anche uno svantaggio crescente: con dischi rigidi sempre più grandi, infatti, il tempo necessario per questo backup aumenta in maniera proporzionale, e soprattutto lo spazio necessario per questo file compresso è sempre maggiore. Dunque è possibile che, dopo anni di notevole fortuna, questi programmi per il backup di partizioni subiscano un calo.

Tra i programmi gratuiti per il backup di partizioni, comunque, ricordo il valido Macrium Reflect Free.